AICC Home Attività 2011    Le principali iniziative culturali
   promosse dalla Delegazione Torinese
   dalla sua fondazione ad oggi.
Indietro  Archivio                          Alsazia 2015                                          





PROGRAMMA DEL VIAGGIO


ALSAZIA
"La Via del Romanico"
30 maggio - 2 giugno 2015

L'Alsazia è una regione di transito, figlia di Francia e Germania: qui sono passati Germani e Romani, Goti e Visigoti, Svevi, Tedeschi e Francesi. Una zona fortemente contesa, sovente definita «la meno francese delle province francesi»: è diventata infatti tedesca dal 1870 fino a dopo la prima guerra mondiale e fu governata da Hitler dal 1940 al 1944.
In questo contesto di tradizioni, usanze e profumi che sanno tuttavia di unità dei popoli europei, proponiamo il filo conduttore del viaggio: l'arte romanica, che si diffuse in tutta Europa nei secoli XI-XII, in cui si combinano la robustezza della muratura e la semplicità delle forme. Seguiamo la "Via del Romanico d'Alsazia" che si snoda attraverso le pendici coperte di vigneti dei monti Vosgi e, per la larga piana del fiume Ill, raggiunge Strasburgo, bagnata dal Reno.




PROGRAMMA:

1° giorno: 30 maggio - Torino – Murbach – Guebwiller – Colmar

Partenza in pullman Gran Turismo da Torino verso l'Alsazia (sono previste partenze anche lungo le località del percorso, fra le quali Ivrea, Aosta). Pranzo libero in autogrill. Arrivo alla chiesa romanica in arenaria rosa dell'abbazia benedettina di Murbach, nella "valle dei fiori" (Florival), all'interno delle montagne dei Vosgi. Questo monastero, fondato nel secolo VIII, fu uno dei più potenti del Sacro Romano Impero Germanico durante il medioevo, arrivando a controllare più di trecento località dei dintorni.

   visualizza la mappa

   

Ci spostiamo nella vicina Guebwiller, piccolo centro ai piedi dei Vosgi, famoso per la coltivazione della vite. Qui visitiamo la chiesa di Saint-Léger del secolo XII.

   
Trasferimento a Colmar, capoluogo del dipartimento dell'Alto-Reno, cittadina storica dalle case medievali e rinascimentali color pastello con travature in legno in evidenza. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

   


2° giorno: 31 maggio - Colmar – Rosheim – Strasburgo

Colazione. Passeggiata panoramica attraverso le vie del centro storico incontrando la collegiata di Saint-Martin (secoli XIII-XIV), Maison Pfister (residenza borghese del 1537 con la facciata dipinta, finestra bovindo e balconi in legno intarsiato), quartiere Petite-Venise (le vie del quartiere seguono il corso del fiume Lauch, fiancheggiate da case a graticcio), Maison des tetes (edificio del 1609, il cui nome deriva dalle molteplici piccole sculture di teste che ornano il balcone della facciata).

   visualizza la mappa

   
   
   
    Ingresso nella chiesa dei domenicani in stile gotico (dove è custodito il dipinto "Madonna del roseto", opera del 1473 di Martin Schongauer, nativo di Colmar) e nel museo d'Unterlinden (situato nel convento dei domenicani del secolo XII, raccoglie soprattutto dipinti di Mathias Grünewald, tra cui il celebre polittico di Isenheim, e Martin Schongauer, fra i principali artisti del rinascimento tedesco). Pranzo.

   

IL POLITTICO DI ISENHEIM




In partenza diretti verso Rosheim, per visitare la chiesa di Saints-Pierre-et-Paul del secolo XI (ornata di archi secondo lo stile romanico lombardo, con un campanile ottagonale) e la casa "Romanica" (costruita nel 1154, una delle più antiche testimonianze di architettura civile medievale in Alsazia).

   
   
Trasferimento a Strasburgo, il cui centro storico, denominato "Grande Ile" ("Isola maggiore"), è stato dichiarato dall'Unesco Patrimonio mondiale dell'umanità. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

   visualizza la mappa

   


3° giorno: 1 giugno – Strasburgo

Colazione. Giornata dedicata a Strasburgo, simbolo dell'Unione Europea e della riconciliazione franco-tedesca dopo la seconda guerra mondiale. Visita della cattedrale gotica di Notre-Dame, la cui realizzazione, iniziata nel 1119, è terminata nel 1536. Costruita in arenaria rosa dei Vosgi, è stata per oltre due secoli la più alta costruzione del mondo (142 m) e rimane la quarta chiesa più alta del mondo. Le vetrate delle grandi finestre ogivali riempiono di luce l'interno, che contiene capolavori della scultura tardo-romanica francese e l'orologio astronomico, frutto della collaborazione fra artisti, matematici e tecnici: l'orologio presenta le conoscenze astronomiche del Cinquecento, è un esempio dell'abilità raggiunta dalla tecnologia meccanica del tardo medioevo, opera d'arte rinascimentale tedesca e motivo di riflessione spirituale sul mistero del tempo.

   





Passeggiata panoramica nel centro storico dove si trovano Maison Kammerzell (casa di un mercante, in stile rinascimentale con le facciate a graticcio decorate), Château des Rohan (palazzo del principe-vescovo di Strasburgo, realizzato nel Settecento), quartiere Petite-France (antico quartiere di pescatori, conciatori e mugnai, dove le case a graticcio dei secoli XVI-XVII si affacciano sui canali). Pranzo.

   visualizza la mappa

   
   
   
Si prosegue verso il Palais de l'Europe, moderna costruzione in vetro-cemento e alluminio degli anni Settanta del secolo scorso che ospita il Consiglio d'Europa e le sessioni del Parlamento Europeo. Visita della sede del Parlamento Europeo. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

   


4° giorno: 2 giugno Ottmarsheim – Torino

Colazione. Rientro in Italia. Sosta a Ottmarsheim, villaggio in prossimità del Reno, vicino a Mulhouse, per visitare la chiesa abbaziale Saints-Pierre-et-Paul del secolo XI, in stile romanico a pianta ottagonale, che riproduce l'impianto architettonico della Cappella Palatina di Carlo Magno ad Aquisgrana. In seguito, ingresso in una cantina per la degustazione dei vini bianchi alsaziani. Pranzo libero in autogrill. Arrivo in serata a Torino.

   visualizza la mappa

   
   



QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

Minimo 30 partecipanti € 750,00

Minimo 20 partecipanti € 850,00

Supplemento Singola € 150,00



La quota comprende:
  • Trasporto in pullman G.T. per le località indicate
  • Visite con guida come da programma con ingressi a pagamento inclusi
  • Sistemazione in hotel di 3 stelle, in camere a due letti con servizi privati
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla colazione dell'ultimo giorno
  • Degustazione di vini
  • Accompagnatore Effatà Tour
  • Assicurazione spese mediche/bagaglio (dettagli sul sito http://tour. effata.it/)

La quota non comprende:

  • Le bevande ai pasti
  • Ingressi ed escursioni non indicati in programma
  • Tutto quanto non indicato alla voce "la quota comprende".



ASSICURAZIONI

È possibile sottoscrivere l'assicurazione annullamento facoltativa corrispondente al 4,8% sulla quota di partecipazione (con l'aggiunta di eventuali supplementi)




HOTEL

dato indicativo soggetto a variazione

- 30/05/2015
Guebwiller: Hôtel Les Rives
   *** tre stelle;
http://www.domainedulac-alsace.com/dn_hotel-les-rives-design-contemporain-confort-Alsace/


- 31/05/2015 - 01/06/2015
Strasburgo: Hôtel du Dragon
   *** tre stelle.
http://www.dragon.fr/




CHIUSURA ISCRIZIONI:    

Chiusura delle iscrizioni, con contestuale pagamento dell'acconto del 30% all'atto dell'iscrizione, da effettuarsi entro la data del

15 marzo 2015



PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:

Effatà Tour: via Tre Denti 1
10060 Cantalupa (TO)
Referenti: Paolo Pellegrino, Luca Merlat
tel: 0121353452
fax: 0121353839
e-mail: tour@effata.it









Indietro  Archivio                          
Alsazia 2015                                          

© 2014 Davide Canavero - webmaster@aicc-to.it