AICC Home Attività 2011    Le attività della Delegazione Torinese
   dell'Associazione Italiana di Cultura Classica
   per l'anno sociale 2018.
Indietro  Itinerari                Svizzera 2018                                 





PROGRAMMA DEL VIAGGIO


Sulle orme di Erasmo
e dei Riformatori svizzeri:
SVIZZERA

dal 28 aprile al 1^ maggio 2018




PROGRAMMA:

1° giorno:

sabato 28 aprile 2018 - Torino / Zurigo

Incontro dei signori partecipanti in piazza Crimea - Torino e sistemazione dei bagagli sull'autopullman Gran Turismo riservato.
Immediata partenza per Zurigo, con soste di ristoro durante il tragitto e pranzo libero "en route".
Arrivo nel pomeriggio a Zurigo e sistemazione in hotel di cat. 4 stelle (Hotel Glockenhof o similare), nelle camere riservate al gruppo.



   visualizza la mappa

Incontro con la guida parlante italiano nella hall dell'albergo e visita guidata del centro storico di Zurigo (Zürich).

   

   

Fondata dai Romani intorno al 15 a.C., a partire dal V secolo d.C., l'antica Turicum fu progressivamente assoggettata all'influenza delle popolazioni germaniche, prima di affermarsi all'inizio del Trecento come uno dei centri mercantili e artigiani più importanti dell'Europa centrale.
Il segreto del successo economico della città era legato all'istituzione delle cosiddette Zünfte (corporazioni), mentre a livello religioso all'inizio del XVI secolo Zurigo si affermò come una delle protagoniste della Riforma con Huldrych Zwingli (1484-1531).



   

Durante il tour a piedi, ingresso e visita della Chiesa di St. Peter, la parrocchia più antica di Zurigo, il cui primo parroco riformato fu Leo Jud (1523-1542), amico di Zwingli e co-autore della prima traduzione della Bibbia a Zurigo. Proseguimento per il complesso di Fraumünster, uno dei simboli della città e celebre per le sue vetrate, realizzate da Marc Chagall.



Al termine delle visite, rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

   



   


2° giorno:

domenica 29 aprile 2018 - Einsiedeln

Prima colazione in hotel.
Incontro con la guida parlante italiano nella hall dell'albergo e partenza con l'autopullman riservato per Einsiedeln, il luogo di pellegrinaggio più importante della Svizzera, dedicato alla Vergine Maria.

   visualizza la mappa



Arrivo previsto entro le ore 09:30 per partecipare alla messa conventuale in latino (con canti in gregoriano) nella Chiesa Abbaziale.

   

A seguire visita all'Abbazia, situata al centro di un paesaggio mozzafiato costituito da un lago dalle acque azzurro scuro e da scoscese vette alpine.



Essendo il più grande santuario mariano della Svizzera e, con i suoi 55 monaci, una delle comunità benedettine più importanti d'Europa, l'abbazia di Nostra Signora di Einsiedeln accoglie pellegrini e turisti provenienti dalla Svizzera e da tutto il mondo da più di mille anni (con una media di un milione di visitatori all'anno).

   

La Madonna di Einsiedeln quivi venerata è diventata nera nel corso dei secoli a causa della polvere e della fuliggine di candele, lampade a olio e incenso.
Il complesso abbaziale comprende, oltre agli spazi riservati alla comunità monastica, una scuola abbaziale di 350 allievi, dieci officine, una cantina per il vino prodotto nell'abbazia e stalle per i cavalli dell'allevamento interno. Con concerti, visite guidate e liturgie pubbliche in canto gregoriano, i monaci benedettini consentono a tutti di partecipare alla loro vita e conoscere la loro spiritualità. Al termine della visita, pranzo in ristorante.

   

   

Nel pomeriggio, rientro a Zurigo e resto della giornata a disposizione, per completare individualmente le visite di particolare interesse, nel centro città.
Rientro libero in albergo, cena e pernottamento.



   




3° giorno:

lunedì 30 aprile 2018 - Basilea / Friburgo

Prima colazione a buffet.
Rilascio delle camere e sistemazione dei bagagli sull'autopullman riservato.
Partenza in direzione di Basilea, capoluogo dell'omonimo cantone, che vanta una prestigiosa tradizione artistica e culturale e la cui celebre Università richiamò, nei secoli XV-XVI alcuni tra gli umanisti più famosi d'Europa, da Erasmo da Rotterdam a Paracelso.

   visualizza la mappa



La visita comincia dalla Marktplatz, medievale mercato del grano, che ancora oggi ospita un mercato floreale, delimitata da eterogenee architetture tra cui spicca, anche per il colore rosso delle superfici e dei decori a fresco, l'imponente Rathaus (Municipio), edificio tardogotico le cui sale conservano rivestimenti lignei ed un ricco mobilio.

   



A seguire, visita dell'antica Cattedrale (Münster), considerata tra le più belle architetture religiose dell'alto Reno, dove ebbe luogo nel 1431 la prima seduta del Concilio ecumenico di Basilea. L'imponente edificio, di arenaria rossa, venne eretto in forme romaniche, nell'area di preesistenti edifici sacri, restaurato ancora nel 1880-90. Nella navata sinistra, che si presenta come una successione di cappelle con le tombe dei vescovi, si trova, incorporato in un pilastro, l'epitafio in latino indicante la tomba di Erasmo da Rotterdam, morto a Basilea nel 1536.



   

   

Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio, nuova sistemazione in autopullman e partenza per Friburgo, caratterizzata da un aspetto prevalentemente medievale, grazie alle belle case gotiche ed una cerchia di fortificazioni con quattordici torri e lunghi tratti di mura.

   visualizza la mappa



Sicuramente una delle più caratteristiche città della Svizzera, con strette vie e case affacciate a precipizio sul fiume Sarine, Friburgo da sempre è un attivo centro d'arte e di studi, fulcro della cultura cattolica svizzera, con una celebre Università fondata nel 1889.



   

   



Visita guidata del centro storico della città, risalente al XII secolo, caratterizzato da suggestivi ponti da dove godere di splendide viste: la pittoresca struttura in pietra del Pont du Milieu e il ponte coperto du Berne.

   

Passaggio lungo la Rue de Morat, fiancheggiata di nobili edifici, molti dei quali conservano elementi tardogotici, per ammirare poi l'Église des Cordeliers (chiesa dell'antico convento francescano) e la place de Notre-Dame, fino a giungere all'impressionante Cattedrale di Saint-Nicolas de Myre.

   

   

Visita della Cattedrale, edificio gotico del XIII secolo, con il meraviglioso portale dove è raffigurato il Giudizio Universale, splendide vetrate e una guglia alta 74 metri.

   

Tempo a disposizione permettendo, trasferimento con l'autopullman oltre la Porte de Bourguillon, dei secoli XIV-XV, per giungere alla Cappella di Lorette, con il fascino del primo barocco italiano, situata su un'altura che offre un bellissimo panorama della città.





Dal quartiere di Neuveville, con la funicolare, inaugurata nel 1899, si raggiungerà la zona pedonale del nucleo medievale, ricco di piccole boutique, negozi di antiquariato, caffetterie e numerosi musei.

   

   

Sistemazione nelle camere riservate all'Hotel NH Fribourg o similare (cat. 4 stelle).
Cena e pernottamento.


4° giorno:

martedì 1° maggio 2018 - Friburgo / Ginevra / Torino

Prima colazione in hotel e rilascio delle camere riservate.
Partenza per Ginevra, chiamata ancora oggi la città di Calvino, che vi giunge per la prima volta nel 1536, in fuga dalla Francia dopo la sua conversione al protestantesimo. Qui Calvino vi resterà - tranne una parentesi di tre anni a Strasburgo - sino alla morte avvenuta nel 1564.

   visualizza la mappa



Giurista, letterato, teologo, Giovanni Calvino fu un riformatore inflessibile che dedicò la sua vita alla predicazione, allo studio e alla composizione di testi teorici che saranno fondamentali per il pensiero riformatore, primo fra tutti l' Istituzione della religione cristiana. A partire dal XVI secolo Ginevra sarà forgiata da questa figura che oltre ai testi liturgici e teologici, ha compiuto la revisione del codice civile della città, dando coerenza giuridica al sistema ginevrino. Il suo nome è legato anche alla fondazione di importanti istituzioni come l'Accademia, da cui nacque l'università nel 1559, e l'ospizio generale, centro di accoglienza per poveri e rifugiati.

   

Calvino e il calvinismo, attirando ondate di profughi protestanti a Ginevra, faranno della cittadina sul Lemano una capitale europea della cultura e un prospero centro economico.
Durante il tour guidato, visita alla maestosa cattedrale di San Pietro, che domina il centro storico di Ginevra e sorge sulle rovine di un antico tempio romano.

   

   

Gran parte degli interni della chiesa, un tempo sfarzosi e ricchi di decorazioni, sono stati spogliati di ogni eccesso quando l'edificio è stato adibito al culto calvinista. Tuttavia, è ancora possibile ammirare alcuni eleganti capitelli romani che decorano la navata principale e uno stupendo coro scolpito nel legno risalente al XV secolo.

   

All'interno della cattedrale sono celebri i dipinti gotici della Cappella dei Maccabei e tra le principali attrazioni si potrà vedere anche la sedia in legno utilizzata da Giovanni Calvino.

   



Proseguimento delle visite con il MIR - Museo Internazionale della Riforma, inaugurato nel 2005 e situato in uno splendido edificio del centro storico di Ginevra, la prestigiosa Casa Mallet, costruita nel diciottesimo secolo sull'area del chiostro di San Pietro in cui fu votata la Riforma a Ginevra, nel 1536. Il museo presenta la storia della Riforma Calvinista attraverso numerosi documenti d'archivio e una ricca iconografia, fornendo una cronaca dettagliata della Riforma, dalle sue origini ai nostri giorni.



   

   

Al termine delle visite, sosta per il pranzo libero e breve tempo a disposizione per completare le visite della città o per piccoli acquisti.



   



Nel pomeriggio, nuova sistemazione sull'autopullman riservato per il rientro a Torino.
Soste di ristoro durante il tragitto ed arrivo a Torino, in piazza Crimea.
Ritiro dei bagagli e termine dei servizi.



HOTEL

Zurigo - HR Glockenhof Zürich      ****



Friburgo - Hotel NH Fribourg      ****






QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

Base minimo 20 partecipanti      Euro 1050,00

Base minimo 30 partecipanti      Euro 920,00

Supplemento sistemazione in camera singola (tutto il periodo)      Euro 195,00




LA QUOTA COMPRENDE

  • viaggio in autopullman GT da 50 posti da Torino secondo l'itinerario descritto per 4 giorni/3 notti.
  • pedaggio per il passaggio al Traforo del Monte Bianco al rientro.
  • Sistemazione in hotel 4 stelle con due notti a Zurigo (Hotel Glockenhof o similare) ed 1 notte a Friburgo (Hotel NH o similare) in camere doppie, con trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell'ultimo giorno con menù a tre portate, bevande escluse.
  • Guide autorizzate locali parlante italiano, come specificato nel programma: mezza giornata (3 ore per la visita guidata di Zurigo del 28/04, 6 ore per il tour ad Einsiedeln al mattino del 29/04, due ore di visita a Basilea, due ore a Friburgo e due ore a Ginevra.
  • Biglietti di ingresso al Complesso di Frau Münster per la visita alle Vetrate di Chagall e per il Museo della Riforma.
  • Un accompagnatore di fiducia Promotur per tutta la durata del viaggio.
  • Assicurazione medico-bagaglio AXAassistance;
  • Tasse e percentuali di servizio


LA QUOTA NON COMPRENDE

  • le bevande ai pasti: da considerare eventualmente un supplemento medio di circa 8/10 ero a persona per pasto, inclusivo di ½ minerale, ¼ vino e caffè;
  • ingressi non menzionati come inclusi nel programma;
  • uscite serali in autopullman o variazione di itinerario;
  • mance ed extra di carattere personale;
  • tutto quanto non espressamente menzionato alla voce "La quota comprende".


QUOTAZIONI AL 29/12/2018

Eventuali aumenti di costo attualmente non prevedibili (costo carburante, tasse, ecc.) così come possibili variazioni di quotazione da parte dei fornitori quotati all'atto della richiesta di conferma prenotazione, potranno comportare una revisione della quota di partecipazione sopra menzionata.
È possibile richiedere la stipula di un'assicurazione facoltativa contro l'annullamento, da emettere obbligatoriamente al momento della prenotazione al viaggio, a copertura delle penalità applicate in caso di mancata partenza per malattia certificata, ricovero ospedaliero, danni materiali alla casa, chiamata quale testimone in tribunale ed altri casi come da norme e condizioni della polizza Globy Giallo Allianz. Il costo dell'assicurazione facoltativa viene conteggiato in percentuale sull'importo della quota individuale di viaggio (eventuale supplemento singola incluso) e corrisponde a circa il 6,9% del totale. Si prega di prendere attentamente visione delle seguenti norme relative alle penali che verranno applicate in caso di annullamento o recesso da parte del viaggiatore, stabilite dalla legge.



PENALITÀ IN CASO DI CANCELLAZIONE:

dal giorno successivo alla prenotazione, fino a 60 giorni antepartenza:
importo totale della caparra confirmatoria

da 59 a 40 giorni antepartenza
50% della quota di partecipazione

da 39 a 15 giorni antepartenza
75% della quota di partecipazione

da 14 a 8 giorni antepartenza
90% della quota di partecipazione

da 7 giorni fino alla data della partenza
100% della quota di partecipazione

Nessun rimborso è previsto in caso di no-show o rientro anticipato.



APERTURA PRENOTAZIONI:

a partire dal 18 GENNAIO 2018




CHIUSURA PRENOTAZIONI:    

il 15 MARZO 2018

Attenzione: dato il numero limitato di posti (specialmente per le camere singole) si consiglia di procedere con la prenotazione al viaggio il più presto possibile, senza attendere la scadenza della chiusura delle iscrizioni.



PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:

TORVIAGGI by PROMOTUR SRL:
Corso Turati, 10bis
10128 TORINO
Tel 011 504142 – Fax 011 504145









Indietro  Itinerari                
Svizzera 2018                                 

© 2018 Davide Canavero - webmaster@aicc-to.it